Bestiario sentimentale

Guadalupe Nettel

Cinque racconti brevi. Una giovane autrice messicana che ha ricevuto già diversi riconoscimenti.
“in Bestiario sentimentale la vita degli animali, governata dagli istinti e dalle leggi implacabili della natura, si fa specchio delle relazioni fra esseri umani”.
Guadalupe Nettel sceglie accuratamente i suoi animali: pesci combattenti, scarafaggi, gatti, funghi (si, la Nettel con licenza poetica, include i funghi della pelle nel regno animale anche se dagli anni 70 i funghi hanno un regno tutto per loro) e infine vipere.
La prosa è lineare, scorrevole e semplice nell’accezione più positiva del termine. I racconti appaiono come frammenti rubati alla vita quotidiana di ognuno di noi: una coppia in attesa di un figlio, una studentessa in procinto di discutere la tesi, una coppia di amanti e una famiglia composta da membri di nazionalità diverse.
L’autrice ha avuto la capacità di fami riflettere, di mettermi davanti a uno specchio immaginario capace di mostrare magicamente il vero nucleo di ognuno di noi, quello che magari non ci piace e che cerchiamo di camuffare con anni di atteggiamenti pacati, di buon senso e di quieto vivere ma che, se si è onesti (e in certi casi onestà fa rima con crudeltà) sappiamo riconoscere come “nostro”.
Questo piccolo libro mette il lettore sotto la lente di un microscopio: fotografa perfettamente l’istante del “click”interiore, quello in cui le decisioni più intime e sepolte sono forgiate in noi, quelle che, senza sospetto, segneranno definitivamente la nostra esistenza.

Premio Internacional de Narrativa Breve Ribera del Duero

Guadalupe Nettel
Bestiario sentimentale
Traduzione F. Niola
La nuova frontiera, 2018

Guadalupe Nettel
El matrimonio de los peces rojos
Páginas de Espuma, 2013

condividi

Roberta Frugoni
Roberta Frugoni
Messaggio in bottiglia

Scrivimi

Ultimi articoli

ultime letture